Via Andrea Bafile, 5 / 00195 Roma (RM)
+39.06.51.49.924

Debiti ereditari – Obbligo pro quota

In caso di apertura della successione al momento della morte del de cuius l’accettazione pura e semplice dell’eredità comporta che il patrimonio ereditario (del de cuius) si confonde con quello degli eredi che saranno, pertanto, tenuti al pagamento dei debiti ereditari anche con il loro patrimonio.
Tuttavia, in materia di successioni, vige l’eccezione alla regola della solidarietà passiva tra i condebitori.
Infatti a norma degli artt. 752, 754 e 1295 c.c. gli eredi rispondono dei debiti e dei pesi ereditari secondo la loro quota.
Pertanto, il creditore di turno non potrà pretendere dal singolo erede il pagamento dell’intero debito.

L’AUTORE: Monica Payne – Avvocato

Commenta

WhatsApp chat