Verso un mercato immobiliare sempre più sostenibile

Negli ultimi anni si è registrata una maggiore attenzione verso il tema della sostenibilità ambientale. L’inquinamento globale continua a crescere, con conseguenze disastrose sulla natura e sull’uomo con un forte impatto su implicazioni sociali ed economiche.

Per questo motivo i governi, le aziende e le persone si tanno muovendo per mettere in moto una serie di azioni per ristabilire un nuovo equilibrio tra uomo e pianeta. Una sfida che vede in primis la riduzione delle emissioni nocive grazie all’aiuto delle energie rinnovabili, e che vuole rieducare l’essere umano a compiere scelte più consapevoli verso il proprio pianeta e di conseguenza verso se stessi e il proprio benessere.

Le aziende di tutti i settori si stanno muovendo per rendere le proprie attività più green, dal settore moda, al mondo del food, e così via, impegnandosi ad esempio, a realizzare cicli produttivi più sostenibili e ponendo un’attenzione sempre maggiore alle politiche di riduzione degli sprechi.

Anche il settore immobiliare si sta muovendo, realizzando progetti di edilizia sempre più ecosostenibili, anche grazie a piani di riqualificazione urbana attuata da molti comuni. La realizzazione quindi, di edifici che siano perfettamente integrati con l’ambiente circostante, che abbiano il minore impatto possibile sull’ambiente e garantiscano una migliore qualità di vita per chi vive al loro interno. Tutto ciò comporta una selezione accurata di materiali di costruzione e delle tecnologie utilizzate, tra cui l’espetto legato all’assorbimento energetico. L’obiettivo è garantire non solo un minor impatto ambientale, ma realizzare edifici che siano in grado di generare loro stessi energia pulita. Una sfida importante per il mercato dell’edilizia e dell’immobiliare, che ha visto sviluppare progetti lodevoli, tra cui il Bosco Verticale di Milano, un vero e proprio green building ad impatto zero.

Gli edifici così detti green, comportano numerosi vantaggi non solo per l’ambiente, ma anche per chi ci vive, poiché garantiscono un eccellente confort abitativo e un eccellente efficienza energetica. Rispetto ad un’abitazione tradizionale, le case ecosostenibili hanno un fabbisogno energetico decisamente inferiore e di conseguenza consentono di avere un considerevole risparmio energetico, un vantaggio da non sottovalutare dato il recente caro bollette.

Un importante passo in avanti per l’ambiente e per la qualità di vita dell’uomo, una sfida per il futuro del nostro pianeta e il benessere collettivo.

Livia Maione

Partecipa alla discussione

Compare listings

Confrontare